Consiglio Fia, novità su penalità, orari, olio e Polizia

7 dicembre 2017 – Parigi (Francia)

Novità anche sugli orari di partenza del GP. Afp

Novità anche sugli orari di partenza del GP. Afp

Il Consiglio Mondiale della Fia, riunitosi ieri a Parigi, ha approvato alcune modifiche tecniche al regolamento 2018 della Formula 1. Cambia il sistema di penalità legato alla sostituzione di una power unit su una vettura: se un pilota incorre in una sanzione superiore ai 15 posti in griglia, dovrà partire dal fondo dello schieramento. Se il medesimo provvedimento riguarderà più piloti, varrà l’ordine in cui le penalità saranno state commesse.
orari — Inoltre, è stata decisa una maggiore flessibilità sugli orari di inizio dei GP. I test con F.1 utilizzate nelle stagioni precedenti potranno avere luogo solo su piste in possesso di una licenza Fia di grado 1 o 1T. Tali vetture, se usate per eventi dimostrativi, non potranno coprire una distanza superiore ai 50 km, e solo con pneumatici specifici: non verranno, però, equiparati a test.
olio — Previste novità per evitare che l’olio possa essere usato al posto del carburante. A proposito dell’olio, capitolo delicato dopo le polemiche dell’ultima stagione, vengono introdotte specifiche molto dettagliate, insieme a nuove misure per il peso e il volume minimo delle batterie.
polizia — Infine, dopo i furti e le aggressioni ai team avvenuti in occasione dell’ultimo GP del Brasile, è stato richiesto agli organizzatori dell’evento di aumentare la sicurezza in accordo con le autorità locali. Allo scopo, dovrà essere realizzata anche una postazione di polizia all’interno del circuito.
il calendario — Confermate le date delle gare 2018 già annunciate. Ecco il calendario definitivo:
25 marzo – Australia – Melbourne
8 aprile – Bahrain – Bahrain
15 aprile – Cina – Shanghai
29 aprile – Azerbaijan – Baku
13 maggio – Spagna – Barcellona
27 maggio – Monaco – Monte Carlo
10 giugno – Canada – Montreal
24 giugno – Francia – Le Castellet
1 luglio – Austria – Spielberg
8 luglio – Gran Bretagna – Silverstone
22 luglio – Germania – Hockenheim
29 luglio – Ungheria – Budapest
26 agosto – Belgio – Spa
2 settembre – Italia – Monza
16 settembre – Singapore – Singapore
30 settembre – Russia – Sochi
7 ottobre – Giappone – Suzuka
21 ottobre – Usa – Austin
28 ottobre – Messico – Città del Messico
11 novembre – Brasile – San Paolo
25 novembre – Emirati Arabi Uniti – Abu Dhabi

  

Posta un commento